La mostra fotografica e documentaria “Pozzallo: biografia di una città di mare”, allestita nei locali dello Spazio Cultura “Meno Assenza”, sarà ospitata a New York in autunno in occasione delle celebrazioni per il 90° anniversario della fondazione della Società dei Pozzallesi d’America. A comunicarlo è stato il presidente della Società Marinara, Luigi Ammatuna, che ha accolto l’invito del direttivo della Society of the Citizens of Pozzallo. La mostra, curata dai fotografi Massimo e Ninì Assenza per la parte iconografica e da Grazia Dormiente per la ricerca d’archivio e organizzata nell’ambito del 180° dell’elevazione di Pozzallo a Comune, ripercorre la storia di una città di mare attraverso oltre 50 pannelli, più di 200 tra scatti d’autore, foto d’epoca, immagini viaggiate, cartoline ingiallite, documenti provenienti da collezioni private. La mostra racconta non solo il «come eravamo», con le immagini in bianco e nero dei mestieri scomparsi, dei carri in viaggio verso la Marza, dei velieri, delle lettere dall’America e delle tradizioni folcloristiche e religiose di un tempo, ma si apre al presente e al futuro con le splendide vedute del porto, sul quale si appuntano le speranze di sviluppo e di proiezione sul Mediterraneo non solo di Pozzallo ma dell’intera provincia iblea. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino al 31 agosto 2009 e potrà essere visitata dal lunedì al sabato dalle ore 9 alle 13 e dalle ore 16 alle 22 (la domenica dalle ore 19 alle 22.)